Cosa accadde oggi?

  • accadde oggi 8 luglio 1978..


    Viene eletto al Quirinale Sandro Pertini. In un'Italia ancora profondamente scossa dall'omicidio Moro, Pertini è il miglior interprete dei bisogni degli italiani. E' un uomo dal carattere diretto e schietto, la cui vicenda personale lo avvicina ancor più alla gente comune.

    Nato a Stella, in provincia di Savona, Pertini mette più volte in gioco la sua vita per gli ideali socialisti. Durante gli anni del regime fascista subirà più volte il carcere e il confino. Medaglia d'oro della Resistenza, nel 1948 Pertini è eletto Senatore e poi per 2 volte Presidente della Camera.

    PERTINI-640x525.jpg

  • accadde oggi 9 luglio 2006 ..


    A Berlino, nella finale dei Mondiali di calcio di Germania 2006, l'Italia batte la Francia per 5 a 3. La partita viene decisa ai calci di rigore. È il quarto titolo mondiale conquistato dagli azzurri, ventiquattro anni dopo il trionfo a Spagna '82. Decisivi risultano l'errore di Trezeguet e il goal di Grosso. Negli ultimi minuti di gioco, il campione francese Zidane colpisce con una testata l’italiano Marco Materazzi. Il gesto gli costa l'espulsione, la dodicesima della carriera. Il giorno successivo Zidane viene comunque eletto miglior giocatore del Mondiale.


  • accadde oggi 10 luglio 1888..


    Nasce a Volos, in Grecia, Giorgio De Chirico. Principale esponente della pittura metafisica, i suoi quadri più famosi hanno come protagoniste architetture essenziali, proposte in prospettive non realistiche, immerse in un clima sospeso, in cui le figure umane sono completamente assenti.

    Mostra-De-Chirico-Nola.jpg


  • accadde oggi 11 luglio 1982..

    1982, campionati del mondo di calcio in Spagna. Partita sfavorita, dopo un primo turno assai mediocre, la squadra italiana si riprende al secondo, grazie soprattutto agli exploit del centravanti Paolo Rossi. L’Italia si aggiudica la vittoria con entrambe le temibili squadre sudamericane, Argentina e Brasile, e arriva galvanizzata alla semifinale contro la Polonia, che batte grazie a una doppietta di Rossi. La storica finale si disputa al Santiago Bernabeu di Madrid. La squadra di Bearzot sconfigge per 3 a 1 la Germania Ovest. Segnano Rossi, Tardelli, Altobelli e per la terza volta l’Italia è campione del mondo.

    latest?cb=20140611180715


  • .. accadde oggi 12 luglio 1884..


    Artista maledetto per eccellenza, stroncato da una vita dissoluta e segnata dalla tisi, Clemente Amedeo Modigliani nasce a Livorno il 12 luglio del 1884.

    Il 9 novembre 2015 una sua opera, Nu couché è stato battuto all'asta da Christies N.Y: e dopo nove minuti e mezzo di gara a colpi di rilanci milionari è stato acquistato per 170,405 milioni di dollari.:P

    modigliani_portrait_photo_agencermngp.jpg?itok=Yj5GFEPB



  • .. accadde oggi 13 luglio 1933..

    nasce in provincia di Cremona l'artista Piero Manzoni..


    Sperimentatore, nel 1958 mette a punto gli "Achromes", superfici ricoperte di gesso grezzo, tessuto e altri materiali. L’anno successivo fonda, con Enrico Castellani, la rivista Azimuth e inizia a creare oggetti come i 45 "corpi d'aria”: palloncini riempiti d'aria che poi diverranno "fiato d'artista". Tra le sue provocazioni più celebri “la Consumazione dell'arte dinamica del pubblico” e la vendita di 90 "Merde d'artista". Manzoni muore nel 1963, a trent'anni.

    Manzoni-in-his-home-Milan-1961Courtesy-Fondazione-Piero-Manzoni-Milan%C2%A9-Fondazione-Piero-Manzoni-Milan-513x400.jpg

  • accadde oggi 14 luglio 1948..


    All'uscita dalla Camera dei Deputati, Palmiro Togliatti, segretario del partito comunista italiano, la principale forza politica di opposizione, viene raggiunto da quattro colpi di arma da fuoco. A sparare è Antonio Pallante. Nonostante l’invito del Migliore alla calma, esplode la rabbia delle masse popolari: fabbriche occupate, sedi cattoliche devastate, mezzi della Celere in azione; si ricorre di nuovo alle armi, si spara, la gente muore. Sono i prodromi di una vera e propria guerra civile, evitata, dice una leggenda popolare ormai consolidata, grazie anche alla vittoria di Bartali al Tour de France.


  • .. accadde oggi 15 luglio 1099..


    Durante la Prima Crociata il 15 luglio del 1099 avviene la Conquista di Gerusalemme e i Crociati entrano nella basilica del Santo Sepolcro e nel Tempio dopo un difficile assedio.

    Il primo a mettere piede nella città santa fu il pisano Cucco Ricucchi, comandante di 120 galee, seguito dal concittadino Coscetto Dal Colle. Goffredo di Buglione entrò fra i primissimi nella città, coi suoi fratelli Baldovino ed Eustachio, alla testa dei suoi Lotaringi. Goffredo di Buglione divenne in seguiro re del Regno di Gerusalemme con il titolo Difensore del Santo Sepolcro Advocatus Sancti Sepulchri.

    goffredo.jpg



  • .. accadde oggi 16 luglio 1945..

    New Mexico: il primo test nucleare, nome in codice Trinity, si svolge con successo. Nel poligono di Alamogordo, esplode la prima bomba atomica al plutonio, denominata "the gadget". Così si conclude la prova generale del progetto Manhattan, alla quale seguiranno i lanci sulle città di Hiroshima e Nagasaki. Il "Trinity test" è unanimamente considerato come il momento d’inizio dell'era degli armamenti nucleari.


  • .. accadde oggi 17 luglio 1975..


    Per la prima volta, il 17 luglio 1975 una navicella spaziale del programma Apollo ed una capsula Sojuz si agganciarono nell’orbita intorno alla Terra, consentendo ai due equipaggi di potersi trasferire da una navicella spaziale verso l’altra.

    Il Programma test Apollo-Sojuz è stata la prima collaborazione del genere tra Stati Uniti d’America e Unione Sovietica: avvenne nel pieno della Guerra Fredda, e rappresentò un chiaro segnale di avvicinamento delle due potenze, che fino a quel momento avevano “gareggiato” nella corsa alla conquista dello spazio.

  • ..accadde oggi 18 luglio 1914..


    Nasce a Ponte Ema, nei pressi di Firenze, una leggenda del ciclismo italiano: Gino Bartali. Una carriera ventennale, costellata di vittorie: tre Giri d'Italia e due Tour de France, accanto ad altri traguardi tagliati negli Trenta e Quaranta. Uno scalatore istancabile, amato per le sue doti ma anche per il suo carattere, semplice, schietto, vicino alla gente comune che si affollava sui percorsi delle gare per incitarlo, applaudirlo, sostenerlo. E la sua, e’ anche una leggenda alimentata dalla rivalità con un altro campione del periodo, quale Fausto Coppi, che divise la tifoseria italiana nel Dopoguerra, regalando al paese una stagione di sfide indimenticabili.

    gino_bartali_kurier_des_katholische-e1464595792458.jpg



  • .. accade oggi 19 luglio 1966..


    Il 19 luglio 1966 a Middlesbrough (Inghilterra) la Nazionale è clamorosamente sconfitta 1-0 dalla Corea del Nord nel suo terzo incontro valido per la fase finale dei campionati del mondo ed è eliminata dal torneo. E' una delle delusioni più grandi del nostro calcio, un'autentica vergogna sportiva. Il gol fu segnato al 42' da Pak Doo-Ik e fu la prima volta che una squadra asiatica ebbe accesso alla fase finale di una coppa del mondo di calcio. Su Pak Doo-Ik si diffuse anche la voce che fosse un dentista: in realtà aveva la qualifica, ma non esercitò mai la professione. Tornando a quella partita, bastava un pari all'Italia per accedere ai quarti ma la partita fu giocata in modo nervoso, fallendo varie occasioni. Gli azzurri rimasero un'ora in dieci per l'infortunio al ginocchio subito da Giacomo Bulgarelli in un contrasto con Park Seung-Jin. Il ct Edmondo Fabbri schierò questa formazione: Albertosi, Landini, Facchetti, Fogli, Guarneri, Janich, Perani, Bulgarelli, Mazzola, Rivera, Barison. Al ritorno in Italia la squadra fu accolta da una pesante contestazione.


  • accadde oggi 20 luglio 1969..

    L'uomo sulla Luna: il passo che ha cambiato il corso della Storia

    Alle 22:17 del 20 luglio 1969 l’astronauta NASA Neil Armstrong ha compiuto un “piccolopasso con il quale ha lasciato il modulo spaziale “Eagle” e ha messo piede sulla Luna. La missione ripaga gli Stati Uniti dei primi insuccessi nella corsa alla spazio che, con lo Sputnik e con Gagarin, avevano visto la prevalenza dei sovietici.

    L’equipaggio dell’Apollo 11 ha lasciato sul satellite una targa di acciaio inossidabile, per commemorare lo sbarco: “Here men from the Planet Earth first set foot upon the moon, July 1969, A.D. We came in peace for all mankind“, (“Qui, uomini dal pianeta Terra per primi posero piede sulla Luna, luglio 1969 d.C. Siamo venuti in pace, in nome di tutta l’umanità“). La targa raffigura i due emisferi della Terra, ed è firmata dai tre astronauti (Neil Armstrong, Michael Collins e Buzz Aldrin) e dall’allora Presidente degli Stati Uniti d’America Richard Nixon.